La Nuova Tecnica Permette la Visualizzazione 3-D Dei Beni di Quantum

Published on September 28, 2010 at 8:35 PM

Gli Scienziati al Dipartimento Per L'Energia di Stati Uniti il Laboratorio Nazionale (DOE) del Argonne Hanno sviluppato una nuova tecnica che mappa il potenziale vettore magnetico - una delle quantità elettromagnetiche più importanti e delle fondamenta di meccanica quantistica - in tre dimensioni. Il Finanziamento per la ricerca, compreso il TEM situata nella Divisione di Scienza dei Materiali, è stato fornito dal Dipartimento Per L'Energia di Stati Uniti l'Ufficio Di Scienza. Le strutture modellate sono state preparate al Centro per i Materiali di Nanoscale con Alexandra Imre.

“Il potenziale vettore delle strutture magnetiche è essenziale alla comprensione di parecchie aree nella fisica e nel magnetismo condensati della materia ad un livello di quantum, ma finora non è stato visualizzato mai in tre dimensioni,„ Argonne Ha Distinto il Collega che Amanda Lunga Petford ha detto. “Se volete capire che i nanostructures magnetici di modo si comportino, quindi dovete capire il potenziale vettore magnetico.„

Secondo Lungo Petford, la ricerca sulla creazione e la manipolazione dei nanostructures magnetici permetteranno allo sviluppo della generazione seguente di archiviazione di dati sotto forma di memoria ad accesso casuale magnetica.

Il ricercatore Lungo Petford e post-dottorato Charudatta Phatak ha utilizzato un microscopio elettronico della trasmissione (TEM) per esaminare una serie di nanostructures differenti. La procedura teorica e numerica di ricostruzione è stata elaborata in collaborazione con Prof. Marc De Graef alla Carnegie Mellon University.

Facendo Uso del TEM, i ricercatori potevano catturare le immagini da vari angoli e poi girare la struttura da 90 gradi finché non avessero parecchie serie di immagini. Gli scienziati poi hanno estratto il potenziale vettore ricostruendo come gli elettroni nella fase spostata materiale.

“Lo sviluppo dei sensori e delle unità magnetici della generazione seguente richiede lo studio della fisica che è alla base delle interazioni magnetiche al nanoscale,„ Phatak ha detto. “Questa mappa 3-D è il primo punto vero a capire quelle interazioni.„

Un documento su questa ricerca è stato pubblicato nell'emissione del 25 giugno delle Lettere Fisiche di Esame (Volume 104, No. 25).

Il Finanziamento per la ricerca, compreso il TEM situata nella Divisione di Scienza dei Materiali, è stato fornito dal Dipartimento Per L'Energia di Stati Uniti l'Ufficio Di Scienza. Le strutture modellate sono state preparate al Centro per i Materiali di Nanoscale con Alexandra Imre.

Il Centro per i Materiali di Nanoscale al Laboratorio Nazionale di Argonne è uno dei cinque Centri di Ricerca di Scienza di Nanoscale della DAINA (NSRCs), impianti nazionali primi dell'utente per la ricerca interdisciplinare al nanoscale, di supporto dall'Ufficio della DAINA di Scienza. Per ulteriori informazioni sulla DAINA NSRCs, visualizzi prego http://nano.energy.gov.

Last Update: 12. January 2012 04:42

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit