Site Sponsors
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD

There is 1 related live offer.

Save 25% on magneTherm

Studio rivela effetti tossici delle nanoparticelle di ossido di cerio in Fegato

Published on November 19, 2011 at 1:52 AM

Da Cameron Chai

Secondo uno studio condotto dal Dr. Eric R. Blough e il suo team presso il Centro Marshall University per Nanosystems diagnostica, nanoparticelle di ossido di cerio, che sono utilizzati come additivi per carburante per migliorare l'efficienza del carburante dei motori di automobili, può entrare nel fegato dal polmoni e causare danni al fegato.

Dr. Eric R. Blough

Durante lo studio, il team di ricerca ha scoperto un aumento dose-dipendente nella concentrazione di cerio nel fegato animale quando esposti al nanomateriali. Questo aumento della concentrazione di cerio alza il livello degli enzimi epatici nel sangue, causando il danno di fegato. Il team ha pubblicato le sue conclusioni nella rivista International Journal of nanomedicina.

Nanoparticelle di ossido di cerio sono comunemente utilizzati come agente lucidante per le lenti oftalmiche, tubi catodici e specchi in vetro e come additivi per carburante per diminuire le emissioni di particolato. Secondo i ricercatori, le nanoparticelle di ossido di cerio può essere utilizzato anche nel trattamento della radiazione indotta danni ai tessuti, malattie neurodegenerative e le malattie cardiovascolari sulla base delle conclusioni sulla sua capacità di funzionare come un antiossidante.

Blough dichiarato che questo è il primo studio analizza gli effetti tossici dei nanomateriali ossido di cerio nel fegato. E 'importante studiare il livello di tossicità dei nanomateriali il loro uso è sempre più in una gamma di prodotti e nell'industria. Dr. K. Nalabotu Siva, un membro della squadra Blough e l'autore principale dello studio, ha commentato che l'interesse su nanotoxicity è sempre crescente. La ricerca ha dimostrato che le nanoparticelle di ossido di cerio può entrare nel fegato attraverso la circolazione di aria dai polmoni e causare danni al fegato. Un ulteriore passo dello studio sarà quello di capire il meccanismo di tossicità, ha aggiunto.

Fonte: http://www.marshall.edu

Last Update: 23. November 2011 04:38

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit