Gli Scienziati Usano ai i Materiali Basati a diamante di Nanoscale Per Migliorare Risparmio Di Temi di Elettronica'

Published on March 15, 2012 at 5:50 AM

Da Cameron Chai

Il Laboratorio Nazionale di Argonne al Dipartimento Per L'Energia di Stati Uniti Ha intrapreso due nuovi studi, che hanno rivelato un metodo novello per studiare i beni delle pellicole sottili del nanocrystalline-diamante. Questa ultima scoperta può aprire la strada migliorare la prestazione dei tipi specifici di circuiti integrati e questo potenziamento può essere raggiunto minimizzando “il bilancio termico„ dei circuiti integrati.

Anirudha Sumant, nanoscientist di Argonne, informato quello per una serie di anni che ingegneri hanno si è sforzato di sviluppare gli apparecchi elettronici avanzati ed efficienti minimizzando dimensione delle loro componenti'. Mentre agiscono in tal modo, gli scienziati hanno raggiunto “un grave ostacolo termico„, in cui il calore in eccedenza ha prodotto negli impatti dell'apparecchio elettronico la sua prestazione. Il solo modo superare questo problema è di rimuovere questo calore in eccedenza dall'elettronica.

Le pellicole sottili del Diamante hanno beni termici unici, che hanno incitato i ricercatori per proporre che questo materiale possa essere usato come dissipatore di calore che può combinarsi con differenti materiali semiconduttori. Tuttavia, le pellicole del diamante richiedono le alte temperature del deposito che possono superare 800°C, così bloccanti l'attuabilità di questa tecnica.

Sumant informato che il diamante filma la necessità di essere prodotto alla temperatura più insufficiente. Quando queste pellicole sono prodotte a 400°C, è possibile combinare questo materiale con differenti tipi di materiali a semiconduttore.

Sumant ed altri nanoscientists hanno applicato un metodo novello, che modifica la procedura del deposito delle pellicole del diamante. Con questa tecnica, riuscivano nel portare giù la temperatura a 400°C ed egualmente hanno regolato i beni termici delle pellicole del diamante gestendo la loro granulometria. Ciò ha permesso l'integrazione del diamante con altri due materiali chiave come il nitruro di gallio e il graphene.

Più ancora di Sumant aggiunto che una volta confrontato all'ossido di silicio o al silicio, il diamante ha migliori beni della conducibilità di calore. Il Silicio è usato tipicamente per sviluppare le unità del graphene. La rimozione Migliore del calore permetterà che ad unità basate a diamante del graphene mantengano le densità più a corrente forte.

Nel secondo studio, Sumant ha applicato la stessa tecnologia per integrare il nitruro di gallio con le pellicole sottili del diamante. Il precedente materiale è utilizzato in LED ad alta potenza. Dopo il deposito della pellicola del diamante di spessore di 300 nanometro su un substrato del nitruro di gallio, gli scienziati hanno osservato un miglioramento notevole nella prestazione termica.

I risultati degli studi sono stati pubblicati nei Materiali Funzionali Avanzati e nelle Lettere Nane.

Sorgente: http://www.anl.gov/

Last Update: 15. March 2012 07:06

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit