I Ricercatori Utilizzano Nanotweezers Ottico A bassa potenza negli Studi Biologici

Published on September 18, 2012 at 7:01 AM

Dalla Volontà Soutter

Impiegando le densità di potenza ultra-basse dell'input, un gruppo di ricerca dall'Università dell'Illinois al Urbana-Champagne ha indicato la possibilità di usando i nanotweezers ottici del ` a bassa potenza' per l'intrappolamento, la manipolazione ed analizzare delle nanoparticelle, compreso i campioni biologici del delegato.

Ciò è la sorgente di laser di impostazione sperimentale, il microscopio ed il rivelatore e lo spettrometro di mostra schematici della rappresentazione. L'Inserzione illustra le due configurazioni di campione differenti che sono state esplorate; le frecce rosse corrispondono alle direzioni di polarizzazione dell'input e le frecce nere descrivono il vettore della propagazione. (credito: Università dell'Illinois)

Kimani Toussaint, Jr., uno dei ricercatori, spiegato che il gruppo di ricerca ha dimostrato per la prima volta la possibilità più ulteriormente per migliorare le forze ottiche del quasi-campo facendo leva le potenze associate del alto-picco con l'aiuto di una sorgente ottica di femtosecondo ma senza fare alcune alterazioni nel trattamento di montaggio. Per l'intrappolamento, manipolando ed analizzando le nanoparticelle, il gruppo ha utilizzato una potenza media di 50 µW, che è potenza 100x di meno che quella può essere generata da un puntatore tipico del laser.

Questo sistema è adatto ad applicazioni biologiche (del laboratorio-su-un-chip) come la cella che la manipolazione poichè esegue ai livelli di potenza media approssimativamente tre ordini di grandezza di meno che la soglia di danno ottica stimata per le strutture biologiche, ha detto Toussaint. Questa tecnologia fornisce le capacità diagnostiche locali migliori permettendo alla prospezione risposta ottica non lineare degli esemplari bloccati' e tenendo conto le analisi delle celle o dei virus fluorescente-etichettati in vitro, utilizzanti una singola riga per la detenzione e l'analisi invece delle righe multiple del laser.

Nel documento, il ` Femtosecondo-Ha Pulsato nanotweezers plasmonic' che sono comparso nei Rapporti Scientifici, il gruppo di ricerca discusso come la concentrazione dell'intrappolamento delle schiere di nanoantennas (BNAs) di cravatta a farfalla dell'Au è migliorata drasticamente facendo uso di un raggio laser femtosecondo-pulsato e di un intrappolamento ottico dimostrato facendo uso dei nanotweezers plasmonic con l'aiuto di una sorgente di femtosecondo.

Il Primo autore, Brian Roxworthy ha specificato che la manifestazione della fusione controllata della particella apre la strada sviluppare i nanostructures innovatori e migliora la risposta locale del campo magnetico, che è essenziale per il campo magnetico di plasmonics. Nel documento, i ricercatori egualmente hanno mostrato il miglioramento di rigidezza della trappola fino a 5x una volta confrontati alle pinzette ottiche tradizionali che utilizzano una sorgente di femtosecondo e un 2x una volta confrontate acontinuo-Wave i nanotweezers, permettendo alla detenzione ed a depilare del dielettrico, del metallo, delle particelle fluorescenti fluorescenti e non come pure delle particelle sferiche che variano fra 80 nanometro e il µm 1,2 nel diametro; nanoparticella d'argento che fonde al BNAs; approssimativamente 3.5x più miglioramento del segnale secondo armonico per il sistema combinato di nanoparticella-BNA che il BNAs nudo; e miglioramento del segnale fluorescente del due-fotone ricevuto dalle microparticelle detenute una volta confrontato alla risposta in assenza del BNAs.

Sorgente: http://engineering.illinois.edu

Last Update: 18. September 2012 08:07

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit