Site Sponsors
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
Save 20% On a Jenway 7315 Spectrophotometer from Bibby Scientific

There is 1 related live offer.

20% Off Jenway Spectrophotometer

Sistemi Proprietari per la Produzione del Nanowires Semiconduttore Disponibile da Primo Nano

Published on July 17, 2007 at 12:26 AM

Primo Nano, una divisione di CVD Equipment Corporation ha annunciato che oggi la versione di è sistemi solidi del deposito di sorgente di ET3000-SS e di ET2000-SS specificamente progettati per la produzione del Nanowires Semiconduttore.

I nanowires Monocristallini fatti dai materiali quali l'Ossido di Zinco (Zno) ed il Nitruro di Gallio (GaN) sono stati il fuoco dei ricercatori per molti anni a causa dei loro beni notevoli come materiali elettronici ed optoelettronici.

GaN è un materiale semiconduttore utilizzato per i diodi Luminescenti Blu, Verdi ed UV (LED) ed i Laser. I LED Blu egualmente sono trattati con i fosfori per creare la luce bianca LED che corrente sono utilizzati in torce elettriche, nel contrassegno ed in altre applicazioni di illuminazione.

ZnO è un materiale semiconduttore utilizzato per Blu-LED ed i Laser ed è probabilmente un'alternativa meno costosa a GaN. ZnO è egualmente ben noto per radiazione UV assorbente le che rende un ingrediente importante in prodotti personali quali i cosmetici e le lozioni di didascalia di sole.

I Ricercatori hanno potuti dimostrare che usando le sorgenti solide quali le polveri dello Zinco e del Gallio sia un'alternativa meno costosa e più sicura a usando le Sorgenti Organiche del Metallo convenzionale usate con il metodo Chimico di Applicazione a Spruzzo di Applicazione a Spruzzo Organica corrente (MOCVD) del Metallo per la fabbricazione del LED.

Fin qui, il nanowire LED di ZnO e di GaN ed i laser sono stati possibili soltanto su un disgaggio della ricerca. Una delle questioni importanti per la produzione dei campioni più grandi è stata di gestire la temperatura della sorgente solida (Zn o GA) e dell'uniformità della temperatura del campione.

Il procedimento tipico per il deposito dei questi materiali è chiamato “il Vapore-Solido„ (CONTRO)„ o metodo “Vapore-Liquido-Solido„ (VLS) di CVD. Nel caso di ZnO, la sorgente è riscaldata a ~900o Celsius per vaporizzare le polveri di sorgente ed il campione è collocato nella camera in cui la temperatura cade a ~800o Celsius. Nella maggior parte dei sistemi questo lascia un'area non uniforme per il substrato, quindi un reparto di lavorazione molto stretto affinchè il campione sia collocato.

I Nostri sistemi solidi del deposito di sorgente specificamente sono stati destinati per accomodare “il Vapore-Solido„ (CONTRO)„ ed il metodo “Vapore-Liquido-Solido„ (VLS) di deposito del nanowire. Questa nuova progettazione fornisce il migliore controllo della temperatura dell'uniformità della temperatura della materia grezza e del substrato fornendo le zone di temperatura distinte e separa i sistemi del controllo della temperatura del ciclo chiuso. Il controllo della temperatura migliore con la capacità aumentata dei sistemi di ET3000-SS e di ET2000-SS è il primo punto nel portare questi materiali notevoli ai livelli completi di produzione.

Last Update: 17. January 2012 11:14

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit